Quattro premi per valorizzare la professione dei farmacisti

(ANSA) – ROMA, 21 GIU – Si terrà dal 20 al 22 ottobre 2022 il
congresso dei farmacisti FarmacistaPiù, che, per la sua nona
edizione, sarà incentrato su “Il rilancio della sanità
territoriale, strumento di garanzia per la promozione della
salute e per la continuità assistenziale”. Anche quest’anno, per
valorizzare il ruolo professionale del farmacista, verranno
assegnati i premi allo studio, alla solidarietà, all’innovazione
e ai giovani talenti, i cui bandi sono appena stati pubblicati.
    Il “premio allo studio Giacomo Leopardi”, in memoria dello
storico presidente della Federazione degli ordini dei farmacisti
(Fofi), è destinato alle tesi di laurea o ai lavori scientifici
inerenti i temi di maggiore interesse per la ricerca e per la
professione. Il “premio alla solidarietà Cosimo Piccinno”,
intitolato alla memoria del Comandante dei Carabinieri del Nas,
celebrerà le migliori iniziative di solidarietà realizzate al
servizio del Paese e della comunità. Il “premio all’innovazione
Renato Grendene”, in memoria dell’ex presidente di Utifar che
seppe guardare al futuro della professione con grande
lungimiranza, si propone di valorizzare le migliori esperienze
innovative e i nuovi modelli organizzativi della Farmacia.
    Infine, il “premio alle promesse giovanili Osvaldo Moltedo”,
past president di Fenagifar e segretario di Federfarma, vuole
riconoscere il valore dell’impegno dei giovani farmacisti.
    (ANSA).
   

Leggi su ansa.it