Nations League: Mancini, troppo rischioso far giocare Immobile

(ANSA) – BUDAPEST, 25 SET – “Abbiamo provato a lui è stato
bravissimo a stare con noi. Poi oggi abbiamo deciso di lasciarlo
a casa perché non valeva la pena correre il rischio, diventava
troppo pericoloso. Dispiaceva a lui e a noi. Ciro sarebbe
rimasto volentieri, è rimasto con noi anche durante la prima
partita. Ha voluto provarci, ma non poteva rischiare”.
    Così Roberto Mancini a proposito del forfait di Ciro Immobile,
alla vigilia di Ungheria-Italia. Il ct ha risposto a una domanda
specifica sul suo attaccante dopo che si erano sparse delle voci
su un presunto intervento del presidente della Lazio Claudio
Lotito per far rientrare in Italia la punta dei biancocelesti.
    “Sapevamo che sarebbe stata difficile. Non stava malissimo,
lui voleva recuperare – dice ancora Mancini su Immobile – ma si
è allenato pochissimo e non è stato così semplice. Il Prof
questa mattina ha controllato e abbiamo deciso così, non si
allenava da tre giorni. Ci siamo sentiti quando sono arrivato a
Milano ma era una cosa di cui si era già discusso in questi
giorni”. (ANSA).
   

Leggi su ansa.it