Guanti trasmettono tocco e presa, per formazione medici

Ricercatori della National University of Singapore (NUS)
hanno creato un paio di guanti tattili che saranno presto
utilizzati per la formazione medica nella realtà virtuale (VR),
per avvicinare l’esperienza del metaverso alla realtà. I
dispositivi HaptGlove sono in grado di trasmettere tocco e presa
quando interagiscono con oggetti nel metaverso, ad esempio
quando l’utente controlla il polso su un avatar digitale o
esegue incisioni con strumenti chirurgici.
    I guanti sono anche senza cavi, non necessitano di cavi o
accessori ingombranti per alimentarli, il che darà loro un
vantaggio in termini di usabilità rispetto ad altri guanti
tattili ora disponibili, ha affermato il membro del team di
ricerca Yeo Joo Chuan dell’Institute for Health Innovation and
Technology (iHealthtech) del NUS. “Una cosa che manca a molti
guanti sul mercato è il senso del tatto, poiché gli utenti non
saranno in grado di sentire com’è un oggetto nel mondo digitale.
    Questo è il fulcro della nostra ricerca, fornire un’esperienza
immersiva nel mondo virtuale”, ha detto il dottor Yeo durante
una presentazione del prototipo. (ANSA).
   

Leggi su ansa.it