Gli Usa esonerano il ct dopo il flop in Coppa America

L’allenatore della nazionale
di calcio maschile degli Stati Uniti, Gregg Berhalter, è stato
licenziato “con effetto immediato” dal suo incarico dopo il
fallimento in Coppa America, ha annunciato la sua federazione.
    Berhalter, 50 anni, era in carica dal giugno 2023, dopo un primo
mandato dal 2018 alla fine del 2022.
    Paese ospitante della manifestazione, gli Stati Uniti hanno
subito l’eliminazione la scorsa settimana nella fase a gironi
dopo due sconfitte (Uruguay, Panama) e una vittoria (Bolivia).
    La selezione punta a fare decisamente meglio durante il Mondiale
2026 che organizzerà con Messico e Canada. La Federcalcio
statunitense ha lanciato la ricerca di un allenatore che possa “massimizzare il nostro potenziale durante la preparazione al
Mondiale 2026”, sottolinea il direttore sportivo Matt Crocker,
citato nel comunicato.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Leggi su ansa.it