Game of Thrones: George R.R. Martin non è stato coinvolto nelle ultime stagioni

Game of Thrones: George R.R. Martin non è stato coinvolto nelle ultime stagioniGame of Thrones

Il finale di Game of Thrones continua a far discutere.
Come sappiamo, gran parte dei fan è rimasta delusa dalla conclusione di quella che, senza ombra di dubbio, è stata una delle serie più importanti della storia della televisione.

Molti hanno accusato lo show di essersi allontanato dalle atmosfere descritte da George R.R. Martin nei suoi libri e da questo punto di vista va anche precisato che gli showrunner David Benioff e D.B. Weiss ad un certo punto sono stati costretti a superare quanto raccontato da Martin, dato che la saga letteraria non si è ancora conclusa.

Lo hanno fatto con l’aiuto dell’autore? A quanto pare no.
Intervistato dal New York Times, George R.R. Martin ha infatti dichiarato:

Quando sono arrivate le stagioni 5 e 6 ero decisamente fuori dal giro, e lo sono stato del tutto nella 7 e nella 8.

Il motivo di questa decisione? Sconosciuto…

Non lo so, dovete chiederlo a Dan e David.

Martin ha parlato anche del senso di insoddisfazione che ormai si è radicato nei fan, e di come questo potrebbe influire sul successo di House of the Dragon, la serie prequel di Game of Thrones che racconterà la storia della Casa Targaryen.

Le persone dicono di aver chiuso con Game of Thrones: “Mi hanno rovinato la visione, non guarderò la nuova serie”. Ma, insomma, stiamo parlando di un milione di persone o sono mille? La gente che non ha altro da fare se non stare su Twitter tutto il giorno. Non lo so.

LEGGI ANCHE:

House of the Dragon: la storia, i personaggi, i draghi e il commento di George R. R. Martin

Da Bloodmoon a House of the Dragon, come è nato il prequel di Game of Thrones

Il cast di House of the Dragon

In dieci episodi girati nel Regno Unito, House of the Dragon vanta un grande cast che include fra i protagonisti Paddy Considine, Matt Smith, Olivia Cooke, Emma D’Arcy, Steve Toussaint, Eve Best, Sonoya Mizuno, Fabien Frankel, Rhys Ifans.

Nel cast anche Milly Alcock, Bethany Antonia, Phoebe Campbell, Emily Carey, Harry Collett, Ryan Corr, Tom Glynn-Carney, Jefferson Hall, David Horovitch, Wil Johnson, John Macmillan, Graham McTavish, Ewan Mitchell, Theo Nate, Matthew Needham, Bill Paterson, Phia Saban, Gavin Spokes, Savannah Steyn.

Co-creatore e produttore esecutivo della serie George R.R. Martin; co-creatore, co-Showrunner, produttore esecutivo e sceneggiatore Ryan Condal; co-showrunner, produttore esecutivo e regista Miguel Sapochnik; produttore esecutivo e sceneggiatrice Sara Hess; produttori esecutivi Jocelyn Diaz, Vince Gerardis, Ron Schmidt; registi Clare Kilner, Geeta V. Patel; regista e co-produttore esecutivo Greg Yaitanes.

La serie debutterà in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW il 22 agosto in tutti i territori in cui Sky è presente, in contemporanea assoluta con la messa in onda della tv via cavo americana.

Leggi su ScreenWEEK.it