Furiosa – Prime foto di Anya Taylor-Joy sul set

Furiosa – Prime foto di Anya Taylor-Joy sul setFuriosa

GUARDA ANCHE: Prime foto dal set di Furiosa con Chris Hemsworth

Le riprese di Furiosa sono iniziate lo scorso giugno, ma le prime foto con la protagonista Anya Taylor-Joy trapelano on-line solo adesso, pubblicate dal Daily Mail.

L’attrice interpreta il ruolo che fu di Charlize Theron nel bellissimo Mad Max: Fury Road. Qui la vediamo con i capelli lunghi e castani, come li aveva ai tempi di Split e Glass. Indossa un guanto verde, che in post-produzione sarà sostituito con il suo caratteristico arto meccanico. Essendo un prequel, verosimilmente assisteremo al momento in cui perde la mano e quella porzione di avambraccio. Nelle foto, scattate sul set nel sud di Sydney, possiamo vedere anche un green screen e un altro attore in tenuta “post-apocalittica”.

La sceneggiatura è opera del regista George Miller, anche produttore con il sodale Doug Mitchell, suo partner di lunga data. L’uscita è attesa per il 24 maggio 2024 negli Stati Uniti.

Potrete vedere le immagini attraverso il tweet qui di seguito.

Anya Taylor-Joy sul set di Furiosa

LEGGI ANCHE:

Iniziate le riprese di Furiosa

I fan raccolgono fondi per la stuntwoman infortunata sul set di Furiosa

10 cose che abbiamo imparato su Mad Max: Fury Road dall’articolo del NY Times

La trama

Mentre il mondo cade, la giovane Furiosa, che si trova nel Luogo Verde delle Molte Madri, viene rapita e finisce nelle mani di un gruppo di motociclisti guidati dal signore della guerra Dementus. Sfrecciando nelle terre desolate, giungono nella Citadella guidata da Immortan Joe. Mentre i due tiranni iniziano una guerra per il dominio, Furiosa deve sopravvivere e trovare i mezzi per tornare a casa.

Il cast

Nel cast figurano Anya Taylor-Joy, Chris Hemsworth e Tom Burke.

Ancora più grande

George Miller cominciò a scrivere la sceneggiatura di Furiosa ancora prima che iniziassero le riprese di Fury Road. Lo scenografo Colin Gibson ha assicurato che il film sarà ancora più grande, e ancora più ricco di veicoli folli.

Fonte: SFF Gazette

Leggi su ScreenWEEK.it