Euro 24: re Carlo esulta, ora ‘risparmiateci il batticuore’

L’Inghilterra festeggia la finale
conquistata agli europei di calcio – la prima in una grande
manifestazione su suolo straniero da parte degli inventori del
gioco, come sottolineano i media britannici – e alla
celebrazione si unisce anche il 75enne re Carlo III in persona.
    Il sovrano ha inviato stamattina un messaggio a Harry Kane e
compagni in cui esprime – come riporta Buckingham Palace – “le
più calorose congratulazioni” ai giocatori, allo staff tecnico
guidato da Gareth Southgate e alla Federcalcio inglese (Fa)
presieduta ad honorem dal suo stesso figlio primogenito, l’erede
al trono William. Nel contempo Carlo, senza troppa scaramanzia,
rivolge alla nazionale dei Tre Leoni i suoi “migliori auguri”
per la finale di domenica in terra tedesca con la Spagna; non
senza implorare fra il serio e il faceto i ‘bianchi’ a “risparmiare” questa volta ai tifosi ogni “dramma” (inteso come
batticuore). Il principe William, esibitosi in occasione di altre partite
di Euro 2024 in esultanze non troppo regali allo stadio (se non
altro per il suo ruolo di futuro re anche degli scozzesi, dei
gallesi o dei nordirlandesi), ieri si è invece limitato a un
messaggio via social dopo il gol della vittoria nella semifinale
con l’Olanda del sostituto Ollie Watkins con queste parole: “Che
bellezza, Ollie! Congratulazioni Inghilterra! Finalisti di
#EURO2024,”.
    Da notare infine pure la celebrazione a braccia alzate del
neo primo ministro laburista britannico Keir Starmer, tifoso
accanito dell’Arsenal, il quale ha trovato tempo per assistere a
uno spezzone della semifinale in tv a margine del vertice Nato
di Washington e dei suoi bilaterali di ieri con il presidente
americano Joe Biden e quello ucraino Volodymyr Zelensky. “E’
tutto merito del primo ministro”, gli ha poi detto scherzando
Biden, commentando più tardi al suo fianco il risultato con i
giornalisti dopo il loro faccia a faccia alla Casa Bianca.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Leggi su ansa.it