A Milano i mondiali di ritmica, ultima tappa prima di Parigi

Prima delle Olimpiadi di Parigi,
Milano si prepara ad ospitare le Farfalle e le individualiste
della nazionale italiana di ginnastica ritmica con l’atto finale
della World Cup 2024. In programma dal 21 al 23 giugno
all’Unipol Forum di Assago, la tappa italiana chiude il circuito
della Coppa del Mondo, ultimo appuntamento prima dei Giochi, con
cinquantuno atlete individualiste in gara provenienti da 37
paesi.
    A difendere i colori azzurri ci sarà il team dell’Accademia
di Desio, formato dagli avieri dell’Aeronautica Militare Alessia
Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Daniela Mogurean,
Laura Paris e dall’agente delle Fiamme Oro Alessia Russo. Tra le
individualiste, invece, i riflettori saranno puntati sulla
vicecampionessa d’Europa e del Mondo, l’agente della Polizia di
Stato Sofia Raffaeli, e sulla sua compagna alla Ginnastica
Fabriano, il sesto aviere del Gruppo Sportivo di Vigna di Valle,
Milena Baldassarri.
    L’evento, che sarà trasmesso su La 7, è stato presentato in
Regione Lombardia alla presenza anche della direttrice tecnica
nazionale della sezione di ritmica, Emanuela Maccarani e del
presidente della Federazione Ginnastica d’Italia Gherardo
Tecchi.
    Per celebrare la partnership con la Regione Lombardia la
squadra ‘B’ della Nazionale Italiana si è esibita in piazza
Città di Lombardia alla presenza del governatore Attilio Fontana
e della sottosegretaria a Giovani e Sport Lara Magoni.
    La Federazione Ginnastica d’Italia e la Regione hanno siglato
anche un accordo di cooperazione denominato ‘Parigi 2024’, per
l’ammodernamento dell’Accademia di Ginnastica Ritmica in largo
Atleti Azzurri d’Italia a Desio (Mb), la cosiddetta ‘Casa delle
Farfalle’, da più di due lustri scuola di fama mondiale. Il
progetto di riqualifica riguarda anche l’Accademia federale S.
    Guglielmetti, l’impianto di artistica, maschile e femminile
situato a Milano.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Leggi su ansa.it